Notizie su Palermo e Università » Città di Palermo » Cronaca di Palermo » Sicilia, bimbo intossicato da hashish: ricoverato in ospedale
Cronaca di Palermo

Sicilia, bimbo intossicato da hashish: ricoverato in ospedale

Ricoverato dopo intossicazione da hashish un bimbo di 14 mesi. Ennesimo caso di intossicazione da droga ai danni di minori.

Ancora un caso, l’ennesimo, di somministrazione di sostanze stupefacenti ai danni di minori. Stavolta è toccato ad un bambino di 14 mesi, intossicato da hashish e finito ricoverato in terapia intensiva all’ospedale Di Cristina di Palermo, dopo il trasferimento con elisoccorso da Lampedusa.

Casi che avvengono con sempre più frequenza negli ultimi tempi, lanciando un vero e proprio allarme che porta a chiedersi quali sono i motivi di questo sensibile aumento di minori intossicati da droga. Dal periodo post-covid che ha forse fatto aumentare il consumo di sostanze stupefacenti a famiglie con situazioni critiche, tra le cause più abbordabili per dare una spiegazione a questo fenomeno assurdo, che porterebbe i minori a trovare la droga in casa, somministrandola indisturbati. Nella maggior parte dei casi si tratta, inoltre, di giovani coppie, infatti sono spesso coinvolti bambini di pochi mesi.

Alla presenza di un caso, scatta il protocollo che coinvolge assistenti sociali, medici, magistratura, tribunale dei minori, con conseguente sospensione momentanea della potestà genitoriale. Il piccolo è attualmente affidato al direttore dell’ospedale Di Cristina di Palermo.

Da Palermo e provincia