Scienze Politiche e delle relazioni internazionali

Il DEMS è un Dipartimento Scienze Politiche e delle relazioni internazionali interdisciplinare (cui afferiscono storici, giuristi, economisti, sociologi e politologi) incentrato su di un obiettivo comune di ricerca: elaborare i diversi saperi che concorrono a delineare le “cornici cognitive” sottostanti al duplice processo di integrazione europea e di auspicabile creazione di un nuovo assetto internazionale fondato su principi universalistici. In questo orizzonte, assumono rilievo centrale -tra gli obiettivi di ricerca- le prospettive di integrazione/armonizzazione tra gli ordinamenti giuridici, incluse le strategie di contrasto della criminalità e progettazione di direttrici di politica criminale creati a livello sopranazionale.

Il DEMS Dipartimento Scienze Politiche e delle relazioni internazionali si propone di:
a) attivare ricerche nei campi di interesse del Dipartimento e quindi segnatamente nell’ambito degli Studi storici, politico-economici, socioeconomici, giuridici e linguistici svolti in chiave europea e nella prospettiva della globalizzazione secondo tecniche e metodologie storico-comparatistiche; attivare e promuovere ricerche interdisciplinari sui principali aspetti relativi alle istituzioni e politiche comunitarie, al diritto comunitario ed ai fondamenti del diritto europeo, al diritto sociale europeo ed al diritto del lavoro, al diritto privato comparato, ai sistemi giuridici e socioeconomici europei e comparati, alla linguistica, all’economia internazionale, alla storia ed analisi economica, all’economia aziendale, alla sociologia e psicologia del lavoro e delle organizzazioni nell’ottica della cooperazione e dello sviluppo globali;
b) organizzare e sviluppare corsi, dibattiti, seminari e conferenze nell’ambito delle tematiche di sua competenza, anche in collaborazione con altre istituzioni scientifiche e culturali nazionali ed internazionali e segnatamente con i centri interdipartimentali ed i dipartimenti dell’ateneo palermitano;
c) promuovere ed eventualmente coordinare dottorati di ricerca, scuole di perfezionamento e specializzazione, Master di I e II livello nei settori di competenza (corsi di alta formazione);
d) organizzare ed istituire banche-dati; organizzare ed istituire, anche con l’apporto di apposite convenzioni con altri enti ed istituzioni culturali e scientifiche italiane e straniere, una apposita biblioteca sui temi specifici di interesse del dipartimento;
partecipare a progetti di ricerca a carattere locale, regionale, nazionale ed internazionale, finanziati con fondi pubblici e privati ;
e) favorire lo scambio di informazioni e di materiale di ricerca, con altre Università e Istituzioni culturali nazionali ed internazionali, attivando la cooperazione trasnazionale nella promozione di iniziative scientifiche e culturali nei campi di interesse del  Dipartimento Scienze Politiche e delle relazioni internazionali;