Notizie su Palermo e Università » Città di Palermo » Ballarò, comparso murare con il volto di George Floyd
Città di Palermo

Ballarò, comparso murare con il volto di George Floyd

Ballarò George Floyd
Il volto di George Floyd, cittadino afroamericano ucciso negli USA, a Minneapolis, da un poliziotto, è comparso in un murale a Ballarò.

Il volto di George Floyd, cittadino afroamericano ucciso negli USA, a Minneapolis, da un poliziotto – divenuto ormai simbolo della lotta al razzismo -, è comparso in un murale a Ballarò. Arriva anche a Palermo e in Sicilia la protesta per l’omicidio del giovane. L’opera è nata su spunto del rapper Christian Picciotto Paterniti ed è stata realizzata dallo street artist palermitano Alec.

“È nato tutto da un breve giro di telefonate tra artisti e attivisti – racconta l’ideatore – volevamo organizzare un flash mob lo scorso venerdì, poi abbiamo pensato di fare coincidere la nostra azione pubblica con i festeggiamenti di piazza Mediterraneo, che domani compie dieci anni di lotta per la sua riqualificazione”.

“Bisogna ripartire dall’arte – conclude il rapper  – come lotta politica e civile. Ci sembrava assurdo occuparci di un caso globale come George Floyd e non del locale, la nostra Palermo, da sempre in prima linea contro tutti i razzismi.