In copertina

Contributi a fondo perduto, nuovi fondi per Garanzia Giovani

Contributi a fondo perduto per tutti i datori di lavoro privati, a prescindere dalla circostanza che siano imprenditori.

Per il progetto Garanzia Giovani la Ue ha intenzione di destinare altri due miliardi di euro, per sostenere altri 2 milioni di giovani fino al 2020. Lo ha annunciato la commissaria all’occupazione, Marianne Thyssen. “Il presidente Jean Claude Juncker aveva annunciato nel suo discorso sullo stato dell’Unione che lo schema sarebbe stato prolungato”, ha detto la commissaria spiegando che all’ ‘Iniziativa per l’occupazione giovanile’, lo strumento finanziario principale di Garanzia Giovani, andrà un miliardo di euro. Un altro miliardo sarà preso dal fondo sociale europeo. “In totale, questo renderà possibile sostenere 2 milioni di giovani fino al 2020 negli Stati più colpiti dalla disoccupazione”, ha concluso.

COS’E’ GARANZIA GIOVANI?

La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Con questo obiettivo sono stati previsti dei finanziamenti per i Paesi Membri con tassi di disoccupazione superiori al 25%, che saranno investiti in politiche attive di orientamento, istruzione e formazione e inserimento al lavoro, a sostegno dei giovani che non sono impegnati in un’attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo (Neet – Not in Education, Employment or Training).

I giovani da 25 a 29 anni devono rientrare in una delle categorie di “svantaggio” individuate (nessun impiego regolarmente retribuito nei sei mesi precedenti; ovvero non in possesso di diploma di istruzione secondaria di secondo grado; ovvero occupati in settori con tasso di disparita’ uomo/donna superiore del 25% rispetto alla disparità media. In caso di assunzione a scopo di somministrazione, queste categorie di svantaggio escludono i limiti numerici alla somministrazione a termine eventualmente previsti dalla contrattazione collettiva) .

La Regione Siciliana attiva tutte le misure previste dal Programma Garanzia Giovani. A causa dell’elevata percentuale di Neet, ha una dotazione finanziaria di 178.821.388 euro.

In particolare, 42 milioni di euro sono destinati all’accoglienza, 56 milioni finanziano la formazione, 15 milioni di euro i progetti di apprendistato, 10 milioni i tirocini. La Regione destina anche una quota consistente (circa 20 milioni di euro) all’autoimpiego per dare spazio a giovani con ambiziosi progetti imprenditoriali.

SCADENZA

Domande ammesse ad agevolazione fino al 31 dicembre 2016 .

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO

Contributi a fondo perduto è determinato dalla classe di profilazione (con la quale si stima il grado di difficoltà del giovane nella ricerca di un’occupazione) attribuita al giovane al momento dell’iscrizione al Programma Operativo Nazionale “Iniziativa Occupazione Giovani” secondo il seguente schema:

E’ fruibile in 12 rate mensili di pari importo ed è riconoscibile per le assunzioni a tempo indeterminato effettuate dal 1° marzo 2016 al 31 dicembre 2016 riguardanti lavoratori che abbiano avviato e/o concluso un tirocinio extracurriculare entro il 31 gennaio 2016.

About the author

Maria Russo

Leggi articolo precedente:
Pubblicati i risultati del test di Architettura. Il risultato più alto (82,4) a Milano

Sono disponibili da oggi - sul portale www.accessoprogrammato.miur.it - i risultati del test per l’accesso ai corsi di laurea a...

Chiudi