Notizie su Palermo e Università » Altra Zona » Arte, musica, cinema e teatro » Raizes Teatro inaugura la campagna ‘Climate Justice’
Arte, musica, cinema e teatro Città di Palermo

Raizes Teatro inaugura la campagna ‘Climate Justice’

La compagnia Raizes Teatro inaugura domani, con la presentazione del programma e la pubblicazione di Urban Life vs Wildlife, la campagna Climate Justice di Human Freedom 2021, programma internazionale di promozione dei diritti umani attraverso le arti, diretto da Alessandro Ienzi e realizzato in compartecipazione con Global Campus of Human Rights, Avant-GardeLawyers e dall’International Human Rights Art Festival di New York. Urban Life vs Wildlife, un documentario realizzato dalla compagnia teatrale, è una riflessione sulla vita nelle città, sull’inquinamento acustico e atmosferico e sull’impatto che questi fattori hanno sulla popolazione, sulle fasce abbienti e su quelle meno abbienti.

Il programma della prima campagna di Human Freedom 21 prosegue il 6 febbraio, quando andrà in scena Concerto per il Clima, con Marina Mazzamuto e Alberto Santamaria e le letture di Alessandro Ienzi. Il 13 febbraio sarà la volta di Gunjur – Face the truth, con Lamin Drammeh. L’attore gambiano ci racconta dello sfruttamento dei mari del Gambia da parte dei pescherecci industriali cinesi, che hanno affamato la popolazione locale distruggendo il mercato del pesce.

Il 16 febbraio, spazio a Memories from Capo Verde, interpretato da Patrick Andrade Mendes: il teatro e il documentario si fonderanno, accompagnando lo spettatore alla scoperta delle meraviglie naturali di Capo Verde attraverso foto, video recitazione e racconto.  (Adnkronos)

Il 20 febbraio Rosita e Ramon, con Stefania Blandeburgo, inaugura le collaborazioni di Raizes Teatro con le attrici e gli attori icone della città di Palermo. Blandeburgo porterà in scena la storia di una donna che vive in un’isola nel mezzo dell’oceano, luogo paradisiaco che però rischia di essere sommerso a causa dell’innalzamento del livello delle acque. Ne La cosa, il 23 febbraio, Lorenzo Randazzo vestirà i panni di Salvatore Gurreri, attivista ambientale ucciso per essersi opposto alla costruzione del petrolchimico a Marina di Melilli. Lo spettacolo è stato registrato nei pressi della casa di Gurreri grazie al supporto del Comitato Stop Veleni.

Il 27 febbraio, infine, la conferenza di chiusura sarà arricchita dallo spettacolo Nicola – il Principe del mare con Giuseppe Di Raffaele, dedicato alla memoria della mattanza e all’isola di Favignana. Lo spettacolo è stato realizzato al Teatro Politeama di Palermo col supporto della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana. Alle ore 20 dei giorni indicati gli spettacoli saranno pubblicati sulle pagine FB di Human Freedom 2021 e di Raizes Teatro. Disponibili, dal giorno successivo, sul sito Human Freedom 2021 in forma del tutto libera e gratuita. (https://www.humanfreedom21.com/)

“Incredibile ciò che Raizes Teatro sta facendo. Nel corso della prima campagna sulla giustizia climatica i suoi attori andranno in scena ogni settimana con testi inediti che racconteranno storie dal mondo e sull’equilibrio tra la giustizia climatica e quella sociale. Gli attori di Raizes sono vivi e vogliono trasmetterlo – dice Alessandro Ienzi -. Questa campagna sarà anche l’occasione per una importante collaborazione con Stefania Blandeburgo, attrice di cui Palermo deve essere orgogliosa e da cui tutti noi stiamo imparando tanto. Continuiamo con passione e dedizione perché siamo certi che Human Freedom 21 sarà un successo.”

Da Palermo e provincia

  • polizia

    L’uomo è stato arrestato grazie alle testimonianze dei presenti. Per la vittima, oltre al furto, 15 giorni di prognosi a causa della frattura.

  • Cronaca Palermo

    Una ragazza di nazionalità nigeriana è riuscita a far arrestare i suoi aguzzini dopo essere stata costretta a prostituirsi e aver ricevuto minacce di morte.

  • Concorsi Sicilia a Palermo

    [toc] L’allarme contagi in Sicilia desta sempre più apprensione. Nel bollettino di ieri i positivi individuati nell’Isola hanno raggiunto quota 13mila e anche i ricoveri sono in aumento. Sale la pressione sugli ospedali e i centri iniziano la ricerca di nuovo personale. Così all’Ospedale Villa-Sofia di Palermo, dove l’azienda ospedaliera ha indetto una selezione pubblica per 50 infermieri. L’avviso è stato pubblicato sul sito internet dell’azienda nella sezione “Concorsi non scaduti” con una delibera del 5 gennaio 2022. Per candidarsi è necessaria la laurea di primo livello e il superamento di un colloquio sulle materie indicate nel bando. Il bando ha scadenze cadenzate e sarà attivo fino a marzo, in modo da poter far fronte alla ripresa dei contagi e alleggerire la pressione del personale presente. Come candidarsi Per candidarsi è necessario inoltrare domanda tramite indirizzo di Posta elettronica certificata (Pec) intestata al candidato. Le scadenze sono cadenzate secondo un elenco consultabile online, dal 12 gennaio al 9 marzo. Di seguito l’elenco. Le domande di partecipazione ai concorsi Sicilia per l’ospedale Villa-Sofia di Palermo devono essere inviate all’indirizzo: reclutamentoinurgenza@mailpec.ospedaliriunitipalermo.it. Concorso Villa-Sofia: le scadenze per candidarsi Concorsi Sicilia: i requisiti per gli infermieri Per partecipare ai concorsi Sicilia per assunzioni di infermieri all’Ospedale Villa-Sofia di Palermo è necessario il possesso di laurea di 1° livello in infermieristica o diploma universitario di infermiere. Inoltre, alla presa di servizio è necessario essere iscritti all’albo professionale. La verifica dei requisiti e l’ammissione alla selezione del concorso verrà effettuata dalla commissione prima della prova del colloquio. Durante quest’ultimo saranno attribuiti un massimo di 20 punti. Il colloquio, tuttavia, si intende superato col raggiungimento della sufficienza, equivalente ad almeno 14 punti su 20. Le graduatorie dei candidati verranno formulate in base ai punteggi ottenuti nel colloquio. Le immissioni in servizio avverranno con decorrenza e durata stabilite dalla azienda ospedaliera. Concorsi Sicilia per infermieri: scarica il bando