Notizie su Palermo e Università » Altra Zona » News » Sicilia in zona rossa: le dichiarazioni di Musumeci
News

Sicilia in zona rossa: le dichiarazioni di Musumeci

Temevamo che il governo non condividesse la nostra esigenza, ma il ministro Speranza si è reso conto che dichiarare la Sicilia zona rossa rappresentava l’unico possibile rimedio. Non sappiamo quali saranno i risultati, ma vogliamo applicare la zona per due settimane”, ha continuato il governatore.

Per quanto riguarda la scuola – ha anticipato Musumeci -, se il dato tra due settimane non dovesse convincerci chiuderò anche scuole elementari e la prima della scuola media. Anche se, allo stato attuale, non sono le scuole il centro dell’infezione”. 

“Se le ordinanze non vengono osservate e se nessuno sanziona, però, non otterremo alcun risultato – continua il governatore, rivolgendo un appello a maggiori controlli a prefetti e sindaci –. La larga maggioranza dei siciliani rispetta le regole, ma una minoranza o per incoscienza o per altri motivi continua a disattendere le decisioni, costringendo tutti a enormi sacrifici sociali ed economici”. 

Musumeci ha poi continuato la conferenza dichiarando che la Regione ha esaurito le dosi per i vaccini, conservando quelle per il richiamo vaccinale dopo i 21 giorni, dopodiché ha ceduto la parola all’assessore alla Salute, Ruggero Razza.