Notizie su Palermo e Università » Altra Zona » Giovanna Giordano, una siciliana candidata a Nobel per la Letteratura
Altra Zona

Giovanna Giordano, una siciliana candidata a Nobel per la Letteratura

Un’italiana tra i candidati al Premio Nobel per la Letteratura 2020: è la scrittrice siciliana Giovanna Giordano. È stata lei stessa ad annunciarlo ad Ansa.

La scrittrice siciliana Giovanna Giordano è candidata al Premio Nobel per la Letteratura 2020. A renderlo noto la stessa Giordano. La candidatura è stata avanzata da una delle quattro maggiori Università di Svezia e i suoi romanzi sono oggetto dell’attento studio della Commissione Nobel dell’Accademia. Il vincitore del Nobel della Letteratura 2020 sarà annunciato a Stoccolma giovedì 8 ottobre alle 13.

“La vita – ha commentato la scrittrice – è piena di meraviglie.
Riesce a stupirti sempre. Tutto può succedere. Ho ragione a credere nell’impossibile. I libri sono come messaggi nella bottiglia. Viaggiano e raggiungono chi vogliono loro”.

“Sto vivendo una girandola di emozioni, dall’incredulità allo stupore – ha aggiunto Giovanna Giordano – per la candidatura a questo prestigioso riconoscimento andato a giganti della letteratura, tra cui i siciliani Quasimodo e Pirandello. Sono perfettamente consapevole che siamo nani sulle spalle di giganti”.

Giovanna Giordano è nata a Milano e vive in Sicilia. E’ autrice dei romanzi: “Trentaseimila giorni” nel 1996, “Un volo magico” nel 1998 e “Il mistero di Lithian” nel 2004, tutti con la casa editrice Marsilio. Vincitrice per due volte del Premio Racalmare Sciascia, nel 2017 vince il Premio internazionale di giornalismo Media Award André Gide.
Da un anno lavora al suo nuovo romanzo, una storia che inizia un secolo fa di mare e avventura.

I libri di Giovanna Giordano

Romanzi

  • Cina cara io ti canto (1991)
  • Trentaseimila giorni (Marsilio, 1996, Premio Sciascia)
  • Un volo magico (Marsilio, 1998)
  • Zauberflug (edition Lübbe, 1999)
  • Il Mistero di Lithian (Marsilio, 2004, Premio Sciascia, presentato al Premio Strega)

Libri d’arte e cataloghi

  • ll costume russo dalla dine del Settecento all’inizio del Novecento, Abiti popolari, cittadini e di corte, mostra in collaborazione con il Museo Storico di Mosca, Messina, Palazzo dei Leoni, 1984
  • Sebastian Matta, Verbo America, con Italo Mussa, Firenze, Edizioni della Bezuga, 1985
  • Man Ray, disegni, con Italo Mussa, Roma, De Luca editore, 1985
  • ‘Nfernu veru, uomini e immagini dei paesi dello zolfo, a cura di Aurelio Grimaldi, saggio introduttivo di Vincenzo Consolo, ricerca delle immagini di Giovanna Giordano, Roma, Edizioni Lavoro, 1985
  • Casorati, disegni inediti, con Italo Mussa, Arnoldo Mondadori e De Luca editore, 1986
  • Carlo Carrà, l’opera grafica 1922-1964, con Italo Mussa, Fabbri editori, 1986
  • Antonio Corpora, acquerelli 1979-1987, mostra a cura di Italo Mussa e Giovanna Giordano, Roma, De Luca editore, 1987
  • Aligi Sassu, disegni inediti, con Italo Mussa, Fabbri editori, 1987
  • La fotografia vista da Leonardo Sciascia, Ignoto a me stesso, ritratti di scrittori da Edgar Allan Poe a Jorge Luis Borges, a cura di Daniela Palazzoli, testo in catalogo, Giovanna Giordano intervista Leonardo Sciascia, Guardare uno scrittore è meglio che incontrarlo, Bompiani, 1987
  • Dyptych, Aspects of abstract and figurative art in Italy, the eighties, The Ausoni Cultural Centre Rome in cooperation with the Ministry of Foreign Affairs, Roma, 1989-1990, mostra antologica ospitata nei Centri di Cultura Italiana di Helsinki, Mosca, Gerusalemme, Washington, New York, a cura di Italo Mussa, biografie di Giovanna Giordano, Roma, De Luca, 1989.
  • Yemen, nel paese della Regina di Saba, catalogo della mostra a Palazzo Ruspoli, Roma, giugno 2000, con testi di Laura Betti, Alessandro de Maigret, Giovanna Giordano, Marco Livadiotti, Manfredi Nicoletti, Enzo Siciliano, Alberto Moravia, Pier Paolo Pasolini, Il suq di San’a, dalla fine del mondo, Skyra, 2000.