Scienza e Ricerca

Miglior ricercatrice italiana all’estero: premiata una palermitana

È palermitana la miglior ricercatrice italiana all’estero: ecco la sua storia. 

Si chiama Eleonora Troja, ha 37 anni ed è palermitana. È lei l’astrofisica premiata dalla Farnesina come miglior ricercatrice italiana all’estero.

La donna ha ricevuto il riconoscimento in seguito alla scoperta di come oro, platino e uranio nascano dallo scontro tra due stelle di neutroni. Premiata dal ministro degli Esteri Alfano, la scoperta riguarda un tema che ha attirato l’attenzione di diversi studiosi e scienziati.

Eleonora Troja ha ottenuto il dottorato in Fisica a Palermo, successivamente ha inviato un curriculum al centro Nasa Goddard Space Flight Center,  negli Stati Uniti, dove lavora dal 2009. Guida del programma Guest Investigator per la missione Nasa Swift, è anche autrice di diverse ricerche pubblicate su riviste scientifiche.

 

 

About the author

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.

Leggi articolo precedente:
Cinema, Lando Buzzanca cerca nuovi talenti a Palermo

Lando Buzzanca, pietra miliare della storia del cinema e della televisione italiana, è impegnato nelle riprese del suo nuovo lungometraggio,...

Chiudi