Eventi

PALERMO – Dopo anni, il Dalai Lama in visita in città

Sono stati fissate le tappe del tour italiano del Dalai Lama. In programma anche delle visite a Palermo e Messina. Un evento che dopo anni di assenza ritorna in Sicilia e attirerà non solo le comunità buddiste siciliane,  ma anche tanti curiosi attratti da questa storica figura internazionale.

Ieri nelle sale del Palazzo Comtini di via Maqueda, il sindaco della città di Palermo Leoluca Orlando e il segretario di sua Santità, Mr. Ngodup Dorjee hanno presentato alla stampa il programma della visita a Palermo del Dalai Lama. Sua Santità il XIV Dalai Lama Tenzin Gyatso tornerà in Sicilia dopo ben vent’anni e per la sua visita ha scelto la città di fare tappa a Messina e poi a Palermo. Le date prescelte per la permanenza di sua Santità a Palermo sono quelle del 17 e del 18 settembre, mentre il 16 si troverà a Messina.

In occorrenza del suo tour siciliano il Dalai Lama tratterà il tema “Educazione alla gioia” e si soffermerà su tre punti principali: la professione dei valori della compassione, della pazienza e della tolleranza e dell’autodisciplina; la promozione dell’armonia tra le varie religioni e tra i praticanti delle diverse confessioni ed infine, la tutela della cultura tibetana e di quella buddista.

Per celebrare la presenza del già Premio Nobel per la Pace, il Comune di Palermo si è avvalso della preziosa collaborazione di Barbera & Partners nella persona di Nadia Speciale, del sostegno del Ven. Massimo Stordi dell’Associazione Sangha Onlus, come anche del Centro buddista Muni Gyana.

Gli eventi in occasione della visita inizieranno già nei giorni precedenti la conferenza pubblica del Dalai Lama. Tra di esse la proiezione dei film “Kundun” di Martin Scorsese, “Il piccolo Buddha” di Bernardo Bertolucci e “Samsara” di Pal Nalim. Inoltre i monaci buddisti dei centri siciliani realizzeranno un mandala di benvenuto per accogliere il premio Nobel per la Pace, che piuttosto di essere dissolto alla fine della manifestazione, come da tradizione, verrà trasferito nella Galleria d’arte moderna. Un destino che lo accomunerà al mandala creato per un’occasione simile e custodito adesso al MOMA di New York.

Infine la città sarà interessata da una mostra fotografica sul Tibet e una meditazione aperta a tutti gli interessati sotto la guida di un Maestro.

Il Dalai Lama aveva visitato la Sicilia e la città di Palermo nel 1996, occasione durante la quale il sindaco della città gli aveva conferito la cittadinanza onoraria.

About the author

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.

Leggi articolo precedente:
PALERMO – Alla Gesap asta degli oggetti smarriti all’areoporto Falcone-Borsellino

Alla Gesap di Palermo verrà effettuata l'asta degli oggetti smarriti presso lo scalo Falcone-Borsellino dell'areoporto di Palermo. Coloro i quali...

Chiudi