Altri Atenei

Spray nasale contro l’Alzheimer. Nanogels trasportano insulina al cervello, strategia promettente per la terapia del morbo di Alzheimer

Un sistema Nanogel  per fornire insulina per il cervello, come strumento per lo sviluppo di una nuova terapia per la malattia di Alzheimer. E’ questa l’ultimissima novità proveniente dai laboratori dell’Università di Palermo, in particolare protagonisti il l Laboratorio di Bionanomateriali e Compositi del Dipartimento DICGIM dell’Università di Palermo e gli Istituti IBIM e IBF del CNR di Palermo nascono delle nanoparticelle che consentono di trasportare l’insulina direttamente al cervello tramite la mucosa olfattoria, bypassando il sistema periferico dove potrebbe causare ipoglicemia, e proteggendola dalla degradazione enzimatica.

Gli scienziati palermitani hanno sviluppato un sistema Nanogel per consegnare l’insulina al cervello tramite uno spray nasale in una nuova terapia per la malattia di Alzheimer, secondo uno studio pubblicato in Biomateriali il Lunedi. “L’ormone migliora la capacità cognitiva dei malati di Alzheimer, rallentando neurodegenerazione. “Nanogels Così abbiamo creato che sono in grado di integrare, proteggere e veicoli l’insulina direttamente al cervello“, ha detto il ricercatore Marta Di Carlo.

Lo studio,  è stato realizzato grazie ad un progetto PRIN ca, è stato pubblicato su Biomaterials (Picone P, Ditta LA, Sabatino MA, Militello V, San Biagio PL, Di Giacinto ML, Cristaldi L, Nuzzo D, Dispenza C, Giacomazza D, Di Carlo.

About the author

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.

Leggi articolo precedente:
Accordo Generale di Cooperazione tra Università di Palermo e la State University of Land Use Planning di Mosca

Accordo Generale di Cooperazione tra UniPa e la State University of Land Use Planning di Mosca È stata anche definita...

Chiudi