Altra Zona Arte, musica e spettacolo

MUSICA – Francesca Michelin a Palermo, mini-live e firmacopie

Francesca Michielin, seconda classificata al Festival di Sanremo 2016, sarà a Palermo presso la Feltrinelli, per un firmacopie e un minilive, in cui presenterà il suo ultimo album “Di20”. 

Vincitrice del noto programma televisivo X Factor, abbiamo avuto modo di apprezzare nuovamente la sua voce e le sue doti interpretative durante l’edizione 2016 del Festival di Sanremo col brano “Nessun grado di separazione”, dove ha conquistato il podio, inserendosi al secondo posto, dopo gli Stadio, vincitori di Sanremo 2016. Michielin rappresenterà, inoltre, l’Italia all’Eurovision Song Contest il 14 maggio a Stoccolma. Il regolamento prevedeva che il vincitore di Sanremo dovesse, di diritto, rappresentare l’Italia al noto Festival canoro europeo. Ma in seguito alla rinuncia degli Stadio, la Rai ha ritenuto opportuno che partecipasse la seconda classificata.

L’album di Francesca Michielin, “Di20”,pubblicato il 23 ottobre 2015 indica non solo la sua età ma anche un “diventare” nel senso di divenire, una trasformazione e una crescita che pian piano coinvolge lei come persona, ma soprattutto la sua musica.

Giorno 29 febbraio vi aspetta presso la Feltrinelli di Palermo alle ore 18.00 in cui non solo firmerà le copie, ma intratterrà il pubblico con un minilive elettro acustico. A disposizione i pass (disponibili fino a esaurimento posti) che serviranno per accedere al firmacopie e al minilive.

Non vi resta che lasciarvi trasportare ed emozionare dalla musica di un’artista tutta italiana!

About the author

Rita Vivera

Rita Vivera nata a Comiso (RG) il 17/06/1990, attualmente studia Giurisprudenza presso l'Ateneo di Catania. Determinata a perseguire i suoi obiettivi, tra lo studio di un diritto e un altro, ama scrivere in particolare di attualità, di politica e di musica.

Leggi articolo precedente:
88 anni e il sogno di una laurea. A Napoli laurea in lettere con 110 e lode

Un arzilla 88 enne, corona il suo sogno, se puoi pensarlo, allora puoi farlo, non chiudere i sogni in un...

Chiudi