Altri Atenei

Addio al vecchio libretto universitario, all’Unipa arrivano le nuove smart card

Il vecchio libretto universitario va in pensione, da questa settimana, in concomitanza con gli esami della sessione invernale, è cominciata la la distribuzione delle nuove UniPa Smart Card per gli studenti immatricolati nell’Anno Accademico in corso.

Addio a firme dei docenti, voti, la Unia Smart Card non solo sostituisce il libretto universitario ma lo integra: dall’Anno Accademico 2015/2016 ai nuovi immatricolati non è stato rilasciato il libretto cartaceo che invece sarà pienamente sostituto dalla card con il logo dell’Università degli Studi di Palermo riportante i dati dello studente e quello che sarà il suo piano di studi e la carriera universitaria. Inoltre, verranno inseriti ulteriori servizi in materia di gestione delle carriere universitarie e trasparenza, come affermato dal rettore Micari. “Gli studenti costituiscono il focus dell’Ateneo  e la sua prima e fondamentale ragione di esistenza, ed è nostro dovere porgere la massima attenzione alle loro legittime esigenze di vivere l’Università in modo sicuro, smart e innovativo”. A breve, inoltre, la fruizione delle mense universitarie in collaborazione con Ersu e tutta una serie di agevolazioni attualmente in fase di studio con l’amministrazione comunale per l’uso dei mezzi di trasporto pubblico e dei servizi di bike e car sharing. Per venire incontro agli studenti del primo anno, le UniPa Smart Card stampate in questi giorni sono in distribuzione presso le Presidenze delle Scuole e, per le sedi decentrate, presso le Segreterie presenti sul territorio

UniPa Smart Card è una carta contactless della più recente tecnologia, con chip interno e protezione garantita dai più affidabili protocolli di sicurezza, che consentirà agli studenti dell’Ateneo, oltre a farsi riconoscere come tali, di usufruire di svariati servizi. Tra quelli già disponibili, il riconoscimento per sostenere gli esami; la verbalizzazione elettronica degli esami, protetta da password per gli studenti e codici di accesso generati da ‘token’ per i docenti; l’accesso alle biblioteche e la concessione di prestiti di volumi nonché l’utilizzo di alcune aree riservate

Per venire incontro agli studenti del primo anno, le UniPa Smart Card stampate in questi giorni sono in distribuzione presso le Presidenze delle Scuole e, per le sedi decentrate, presso le Segreterie presenti sul territorio.

A breve, inoltre, sarà possibile fruire delle mense universitarie in collaborazione con ERSU e tutta una serie di agevolazioni attualmente in fase di studio con l’amministrazione comunale per l’uso dei mezzi di trasporto pubblico e dei servizi di bike e car sharing.

 

 

About the author

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.

Leggi articolo precedente:
Studenti e atleti? Con #LaBuonaScuola si può!

Lezioni on line e docenti tutor, al via il Programma sperimentale.L'iniziativa presentata al Miur dal Ministro Giannini,dal Sottosegretario Toccafondi, dal...

Chiudi