In copertina Scienza e Ricerca

UNIPA – Una ricercs sull’efficacia di un antitumorale nell’epilessia

 

Continuano i successi dei ricercatori dell’Ateneo di Palermo, un team di lavoro internazionale g ha dimostrato l’efficacia di un agente antitumorale nella modulazione e soppressione dei focolai epilettogenici.
Nel team, i ricercatori statunitensi dello Scripps Research Institute in Florida Campus (TSRI) e italiani della Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università di Palermo. In questo studio viene proposto il farmaco antitumorale Nocodazolo  come un nuovo possibile agente nel trattamento di alcune forme epilessia e viene attribuito alla Tubulina, una delle maggiori componenti del citoscheletro dei neuroni e target di tale agente farmacologico, un ruolo chiave nell’insorgenza e nella modulazione dei fenomeni epilettici.

In questo studio il gruppo di Palermo, costituito tra gli altri da Fabio Carletti,  Valerio Rizzo e Giuditta Gambino della Sezione di “Fisiologia umana” del Dipartimento BIONEC, ha condotto le indagini elettrofisiologiche in vivo ed in vitro per la valutazione della capacità antiepilettica del farmaco e Xin-An Liu, del Dept. of Neuroscience, ha eseguito le analisi immunoistochimiche e tossicologiche.
Lo studio è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Frontiers in Cellular Neuroscience che é tra le più citate al mondo nel campo delle Neuroscienze e vincitrice del ALPSP Gold Award 2014

Fonte:Unipa

About the author

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.

Leggi articolo precedente:
Oggi è il giorno del Safer Internet Day 2016. Il Ministro Giannini lancia la campagna del Miur contro il cyberbullismo

La Polizia di Stato porta in 100 capoluoghi l’iniziativa “Una vita da social” Convegno dell’Associazione SOS Il Telefono Azzurro Onlus alla...

Chiudi