Notizie su Palermo e Università » covid-19 » Unipa, regolamento accesso strutture: obbligatorio rilievo temperatura corporea
Università di Palermo

Unipa, regolamento accesso strutture: obbligatorio rilievo temperatura corporea

termometro rilievo temperatura per coronavirus
Foto di repertorio
Regolamentazione e protocolli specifici adottati all’interno dell’Ateneo di Palermo per il contrasto ed il contenimento della diffusione del virus (SARS-CoV-2). Fase 2: modalità di accesso dei docenti, dei dottorandi, degli assegnisti, dei borsisti, dei tesisti e degli studenti nei luoghi dell’Ateneo.

Pubblicato con protocollo n. 45212 il 4 giugno 2020 sul sito dell’Università di Palermo, il documento di “Regolamentazione e Protocolli Specifici adottati all’interno dell’Ateneo di Palermo per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19” predisposto dall’Ateneo. prot-45212-Università di Palermo
Il personale docente, i dottorandi, gli assegnisti, i borsisti, i tesisti già autorizzati dal Rettore e gli studenti che effettueranno gli esami in presenza, prima di accedere nelle diverse Strutture dell’Ateneo dovranno sottoporsi al rilievo della temperatura corporea, presso gli appositi check – point, all’uopo predisposti.

Se verrà rilevata una temperatura superiore ai 37.5°C i lavoratori ed i soggetti ad essi equiparati dovranno ritornare al proprio domicilio, prendere contatto nel più breve tempo possibile con il proprio medico curante, seguendo le sue indicazioni, e procedere agli adempimenti di seguito riportati.
Il personale docente dovrà dare comunicazione dell’assenza al Settore carriere professori e ricercatori – Area Risorse Umane, al seguente indirizzo mail carrieredocenti@unipa.it.

Per quanto riguarda i dottorandi, gli assegnisti, i borsisti e i tesisti dovranno dare comunicazione urgente dell’assenza al proprio Responsabile di laboratorio ed al Direttore del Dipartimento di afferenza.
Per gli studenti verranno attivate tutte le necessarie procedure al fine di consentire di poter sostenere in modalità a distanza l’esame a cui non hanno potuto avere accesso