Ateneo

Unipa, nuovo corso di laurea e posti in più in Medicina: il piano del rettore Micari

L'Università di Palermo si prepara per le immatricolazioni: tre milioni e mezzo di euro saranno destinati a laboratori didattici, ai servizi per i diversamente abili e ad altre iniziative.

Il rettore dell’Università di Palermo Fabrizio Micari ha comunicato i piani per il nuovo anno accademico. Le immatricolazioni inizieranno il 1° agosto e i test di ammissione si svolgeranno dal 29 agosto al 7 settembre.

Inoltre ci saranno 50 posti in più a Medicina e 60 in più ad Infermieristica per un totale di 350 e di 210 posti totali e saranno dedicati tre milioni e mezzo di euro a laboratori didattici (con particolare attenzione ai laboratori per la ricerca di Medicina), al miglioramento dell’illuminazione del campus di viale delle Scienze e per i servizi rivolti agli studenti disabili, come ascensori e piattaforme. Trecentomila euro avranno invece lo scopo di dimezzare i costi del cosumo energetico delle strutture del Cus e sarà introdotto un nuovo corso di laurea, “Ingegneria della sicurezza”, che sarà il primo professionalizzante dell’ateneo palermitano.

Per quanto riguarda le tasse, ci sarà un aumento del 3% per gli iscritti con un reddito sopra i 30mila euro in modo da bilanciare il gap scaturito dall’introduzione dunella “No tax area”. Il rettore dichiara però che gli studenti con un reddito inferiore a 30mila euro avranno delle agevolazioni, che il 40% degli iscritti non paga le tasse e che la tassazione media annua di Unipa è inferiore agli 800 euro.

About the author

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.

Leggi articolo precedente:
Tredicenne annegata a Isola delle femmine: i suoi organi salveranno quattro vite

I familiari hanno compiuto il grande gesto di concedere l'autorizzazione per l'espianto degli organi. Martina così continuerà a vivere.

Chiudi