Ateneo

UNIPA – No a bermuda e infradito: docente impone dress code agli esami

Un docente dell'Università di Palermo ha pubblicato un avviso, rivolto ai suoi studenti, a cui chiede di seguire un dress code quando ci si presenta agli esami.

Come ogni anno, l’arrivo delle alte temperature in concomitanza con gli appelli d’esame della sessione estiva desta polemiche tra chi ritiene che all’Università ci si debba vestire sempre in modo consono al decoro richiesto dal contesto accademico e chi preferisce la comodità a quest’ultimo, abbandonando jeans lunghi e scarpe chiuse in favore di un abbigliamento più adatto alla stagione.

A sollevare la questione, stavolta, è il professore Francesco Cappello, docente di Anatomia umana del dipartimento di Biomedicina sperimentale e Neuroscienze cliniche dell’Università al Policlinico. Il docente, infatti, ha pubblicato sul suo profilo Facebook un’immagine che funge da monito per tutti i suoi studenti. In questa si ricorda il divieto, per chi dovesse sostenere esami o anche solo verbalizzarli, di indossare pantaloncini e infradito, invitando a vestirsi in maniera consona e decorosa. Pena, il mancato accesso alle strutture.

Nel giro di qualche ora la foto ha raccolto centinaia di likes e numerosi commenti di apprezzamento e solidarietà con il docente, tra chi sostiene che anche in tribunale si è stati costretti ad affiggere avvisi di questo genere e chi vorrebbe che iniziative simili venissero adottate in altri contesti.

About the author

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.

Leggi articolo precedente:
L’Amerigo Vespucci al porto di Palermo: visite gratuite al veliero

L'Amerigo Vespucci approderà a Palermo. La nave più antica della marina militare italiana sarà aperta alle visite, per la prima...

Chiudi