PALERMO – Studentessa borseggiata sul bus: adesso rischia di non laurearsi

 Una corsa in autobus costata uno smartphone, tanti ricordi e forse anche la laurea.

Una studentessa agrigentina di 23 anni, è stata vittima dei borseggiatori. Mentre viaggiava su una navetta in corso Tukory, le è stato furtivamente rubato lo smartphone che oltre a numeri e ricordi, conteneva  il materiale che le sarebbe servito per scrivere la tesi. Una perdita che potrebbe compromettere i suoi prossimi tre anni di vita.

Sara Dalli Cardillo, è questo il nome della giovane, ha spiegato a PalermoToday di essere salita sul bus e di aver spostato lo zainetto davanti a lei, com’è sua abitudine fare ogni mattina. “Lo faccio istintivamente, per avere tutto sotto controllo. Eppure – ha dichiarato Sara- qualcuno è riuscito ad aprire la cerniera e a sfilarmi via il cellulare, che non aveva neanche cinque mesi. Avevo salvato lì un sacco di foto e documenti che avrei utilizzato per la tesi. Registrazioni audio, video, interviste, ‘esperimenti’ fatti con i bambini all’asilo e altro ancora. Mi sarei dovuta laureare a giugno e se non dovessi più arrivarci sarebbe un bel guaio”.

Nei progetti della giovane per il post laurea, c’era di partecipare a settembre ad un concorso che viene indetto ogni tre anni. Un furto che rischia di rivoluzionare i prossimi anni di carriera della giovane studentessa. Di qui l’appello:Se il ladro ha un cuore, gli chiedo di portarmi indietro il cellulare, magari lasciandolo in segreteria all’Università”

Articoli correlati

PALERMO – Esplode bombola a gas: feriti vigili del fuoco A Palermo sono 4 i vigili del fuoco rimasti feriti la scorsa notte a causa dell'esplosione di una bombola di gas, che si trovava in un camper.  È suc...
Blue Whale, scritte annunciano suicidio: scatta l’allarme a Palermo Blue Whale, ritorna l’incubo in Sicilia, dopo il ritrovamento di alcune scritte presso un centro commerciale. Blue Whale fa scattare nuovamente l’...
UNIPA – Aveva simulato attentato alla mensa: confermata espulsione per il giovane marocchino Aveva gridato: "Chi è satanista e vuole morire rimanga qui, chi è cattolico, musulmano o ebreo esca fuori".Respinta la richiesta di annullamento p...
PALERMO – Alternanza scuola-lavoro: studenti palermitani al Mc Donald’s Torna a far discutere l’alternanza scuola-lavoro, in particolare a Palermo. Ancora una volta gli studenti sono stati inseriti all’interno di un Mc Don...


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
PALERMO – Al via la quarta edizione del Premio Pulse, presentate le start-up siciliane

E' stata presentata a Palermo la quarta edizione del Premio Pulse, l'iniziativa promossa da Edison allo scopo di incentivare e...

Chiudi