Il Palermo di Zamparini nel campionato 2016-2017

Palermo è una delle città più importanti del sud Italia e assieme ad altri capoluoghi come Bari, Reggio Calabria, Napoli e Cagliari, nel corso degli ultimi tempi ha puntato molto sul suo rilancio, sia da un punto di vista urbano, che sociale. In particolare è bene ricordare che in campo sportivo la città di Palermo è tornata su livelli che nel corso degli ultimi 20 anni aveva conosciuto stagioni di alterna fortuna. Il rilancio della Palermo sportiva è dovuta in larga parte al merito del presidente della società calcistica rosanera, Maurizio Zamparini, che è alla guida del club dal 2002. Dopo una lunga assenza durata oltre 30 anni il Palermo Calcio è tornato nel giro che più conta, e ora con alla guida l’allenatore Roberto De Zerbi, deve affrontare una nuova stagione che finora è stata piuttosto avara di emozioni. E’ stato un avvio di campionato abbastanza difficile, dovuto in parte agli avversari che il Palermo ha già affrontato, come Sassuolo, Juventus, Napoli e Inter. Questo spiega, almeno in parte il fatto che la squadra al momento abbia collezionato solo 6 punti grazie a una vittoria contro l’Atalanta e a tre pareggi contro Crotone, Inter e Sampdoria. Si riparte così per gli uomini di De Zerbi, dalla gara in casa contro il Torino, avversario di tutto rispetto. Udinese, Cagliari e Roma sono le gare delle prossime settimane, per una squadra che deve ritrovare motivazioni e continuità di risultati per risalire la china e tornare ad essere la realtà calcistica che abbiamo apprezzato nelle passate stagioni.

Di qualche giorno fa è proprio la dichiarazione di Maurizio Zamparini, secondo cui: Se non trovo chi mette dentro 15 milioni di euro non ci sono i soldi per finire il campionato”, ha dichiarato ai microfoni dell’emittente siciliana TRM Web. Il presidente rosanero è da tempo in trattativa con un fondo cinese, ma un accordo definitivo non è ancora stato trovato: “Non possiamo ancora dirci sicuri – ha detto – ma mi auguro che si possa chiudere presto”. C’è amarezza nelle parole del presidente che parla di crisi societaria e che motiva in questo modo le ragioni delle cessioni di Belotti e Dybala, considerati non a torto, tra gli elementi fondamentali dell’organico rosanero. Per questo motivo De Zerbi deve ripartire dalla rosa su cui può disporre al momento, sperando in qualche piccolo e brillante colpo di mercato durante l’anno. Per tutti gli appassionati di calcio è bene ricordare che su William Hill sono disponibili le scommesse serie A tra cui anche il Palermo, con quote, statistiche e ogni tipo di informazione inerente il campionato in corso.

La stagione del Palermo non è ancora stata scritta, e bisogna ribadire che il campionato è da poco iniziato e sarà sicuramente in grado di riservarci qualche bella novità. Le gare in cartellone per le prossime domeniche vedono in scena Roma-Palermo, Juventus-Napoli e il derby della Madonnina Inter-Milan, in scena per la 13esima gara di campionato. Ogni gara in cartellone avrà la sua importanza e sarà interessante vedere come si comporterà questo Palermo durante la stagione 2016-2017.

Articolo sponsorizzato

 

Articoli correlati

CUS PALERMO, si è concluso il torneo di calcio a 5 universitario (VIDEO) Si è concluso il Torneo di Calcio 5 universitario, organizzato da realtà associative dell'ateneo palermitano, che ha avuto luogo sin dai primi mesi de...
UNIPA – La cittadella universitaria ospita le Olimpiadi UniPa C.S.U. Arrivano le Olimpiadi UniPa - C.S.U., manifestazione organizzata dal Comitato per lo Sport Universitario e realizzata con il supporto tecnico e organi...
CUS PALERMO – La Mantia si riconferma vincitrice agli assoluti del salto triplo Simona La Mantia vince di nuovo. La campionessa palermitana porta a casa il quattordicesimo titolo italiano assoluto nel salto triplo. L'atleta di scu...
Palermo Calcio – Abbonamenti scontati per studenti Unipa Convenzione Palermo Calcio e Università di Palermo - Per la stagione calcistica 2016/2017, viene offerta, a tutti gli studenti - in possesso della Uni...


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
Lectio magistralis di Pietro Sella. Si parlerà di “Innovazione e imprenditorialità”

Stamattina, alle 10.00, presso la Sala Magna del Complesso Monumentale dello Steri, Pietro Sella, Amministratore Delegato e Direttore Generale di...

Chiudi