Ricerca sulle staminali, ricercatori Unipa su Stem Cell Research & Therapy

Università di Palermo – Sulla “Stem Cell Research & Therapy” la prestigiosa rivista nel settore delle cellule staminali e della Medicina rigenerativa un articolo di ricercatori Unipa che verte sul limbo, regione dell’occhio molto ricca di cellule staminali.

Gli autori della ricerca della Sezione di Endocrinologia e Malattie Metaboliche che hanno firmato il lavoro, fanno parte del gruppo biologico costituito dai dottori L. Tomasello, A. Coppola, M. Pitrone e W. Arancio con il tutoraggio del ricercatore Dott. G. Pizzolanti

“Il nostro lavoro si è concentrato su una subfrazione delle cellule staminali limbari – spiegano gli autori – ovvero quelle di tipo mesenchimale, che abbiamo definito come fibroblast-like limbal stem cells (f-LSCs). In particolare, l’attuale lavoro, che rappresenta la prosecuzione dello studio precedente che è stato oggetto del deposito di un brevetto presso l’Università di Palermo, ha messo in luce che il numero di passaggi in vitro e l’età dei donatori del limbo non influenza le promettenti capacità differenziative di queste cellule. Infatti, le f-LSCs sono in grado di differenziarsi in osso, cartilagine e tessuto adiposo”.

Precedentemente il gruppo Unipa aveva dimostrato che le f-LSC possono differenziarsi in cellule capaci di produrre gli ormoni dell’isola pancreatica, quali insulina, glucagone, somatostatina. I dati pubblicati sono stati suffragati da analisi genomica e proteomica.

Il successo della pubblicazione nasce dalla collaborazione con i colleghi delle Clinica Oculistica (Prof. S. Cillino), i pionieri della proteomica italiana (Prof. I. Pucci) ed i giovani biotecnologi e biomedici che, con entusiasmo e senza l’ansia di trovare lavoro “per sempre”, hanno condotto con grande professionalità tutte le procedure presso il Laboratorio di Medicina Rigenerativa,  intitolato ad “Aldo Galluzzo”, dotato di camera sterile, sito presso il Dipartimento DIBIMIS, utilizzando le più innovative attrezzature, anche quelle localizzate presso l’Aten Center.

Articoli correlati

UNIPA – Per il quarto anno Palermo ospita “UniStem Day”, l’appuntamento con ... Anche quest'anno UniStem Day 2016 l’evento che parla di scienza e cellule staminali riunirà l’Italia e l’Europa. Tutte le sedi partecipanti daranno in...
Ricerca, on line la nuova versione del portale ResearchItaly Onlinela nuova versione del portale Miur dedicato alla ricerca, www.researchitaly.it. Dopo tre anni di attività il sito, che si rivolge direttamente a...
UNIPA – Una ricercs sull’efficacia di un antitumorale nell’epilessia  Continuano i successi dei ricercatori dell'Ateneo di Palermo, un team di lavoro internazionale g ha dimostrato l’efficacia di un agente anti...
Lotta al Cancro, allo Steri l’iniziativa promossa da AIRC 'Incontri con la ricerca'. A Palermo il3 novembre alle ore 11 presso il Complesso Monumentale dello Steri si terrà l’iniziativa  promossa dall’AI...
FameLab, il talent show nazionale sulla comunicazione scientifica per studenti e ricercatori Tre minuti e una manciata di parole per comunicare al pubblico un argomento scientifico che ti appassiona. Se sei uno scienziato, un ricercatore o uno...
UNIPA – Accordo Università e GSK per sviluppo ricerca farmaceutica Un importante incontro, quest'oggi alle ore 12.00 presso il rettorato, sarà presentato l’accordo tra l’Università degli Studi di Palermo e Glaxo Smith...
App Unipa “DoctOral” per diagnosticare le lesioni orali  Università di Palermo - La prof. Giuseppina Campisi e la dr.ssa Olga Di Fede del Dipartimento Discipline chirurgiche, oncologica e stomatolo...


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
CASAUNIPA – Il servizio per la ricerca dell’appartamento all’Università di Palermo

L'Università di Palermo offre ai propri studenti fuori sede un nuovo servizio totalmente gratuito per la ricerca e la selezione di...

Chiudi